Gen 05
Arriva anche in Italia AR.Drone: l’elicottero telecomandato da iPhone

La casa produttrice Parrot presenta AR.Drone, un Quadricopter (elicottero con quattro rotori), che può essere telecomandato da iPhone o iPod Touch. Una telecamera trasferirà le immagini direttamente sul vostro dispositivo  e avrete la sensazione di pilotare l’elicottero direttamente dal Cockpit. Per il trasferimento dati, AR.Drone necessita di una propria rete per il trasferimento dati in […]

La casa produttrice Parrot presenta AR.Drone, un Quadricopter (elicottero con quattro rotori), che può essere telecomandato da iPhone o iPod Touch. Una telecamera trasferirà le immagini direttamente sul vostro dispositivo  e avrete la sensazione di pilotare l’elicottero direttamente dal Cockpit.

Per il trasferimento dati, AR.Drone necessita di una propria rete per il trasferimento dati in Wi-Fi. Parrot ha indotto gli sviluppatore a creare applicazioni che sfruttano la realtà aumentata, da associare a Quadricopter.

Potete usare AR.Drone sia in ambienti chiusi che aperti e sarà possibile montare una protezione che aiuta ad attutire i colpi in caso di urti a oggetti o persone.Ha quattro eliche, un cervello elettronico che provvede a calcolare virate e quota e si comanda dall’iPhone. E’ un gioco, anzi di più: l’Ar.Drone di Parrot è un quadricottero come non se ne sono mai visti. Per intenderci: mostra sul display del Melafonino (o dell’iPod touch) la visuale proveniente dalla webcam montata sul musetto anteriore. Lo si controlla come se fosse un veivolo virtuale, cioè con un joystick sul touchscreen e un pulsante per virare.A questi si aggiungono il tasto per decollo e atterraggio e uno di emergenza, qualora fosse necessario ma non certo per quando l’apparecchio va fuori portata (circa 15/20 metri) perché in questo caso si blocca in una posizione di sicurezza. L’Ar.Drone è un vero e proprio robot, un drone appunto e pertanto Parrot, che lo produce e distribuisce, ha previsto un processore che gestisce i sensori posti nella parte inferiore dell’elicottero e che servono per renderlo stabile. Dunque tutta la complessità del volo è a carico dell’hardware, così da assicurare il massimo del divertimento all’utente che lo pilota.Il quale può cimentarsi in una modalità semplificata oppure, una volta presa la mano, può passare a quella Ace, più coinvolgente ma anche più tecnica. In entrambi i casi, l’Ar.Drone risulta perfetto per usare in un modo completamente nuovo l’iPhone. Per esempio, con una serie di giochi che uniscono il reale al virtuale. Sull’AppStore di Apple sono disponibili (alcuni gratuiti altri a pagamento) scenari che consentono di pilotare il quadricoptero nel mondo reale per completare livelli in virtuale. Oppure, appiccicando alcuni adesivi si possono ingaggiare battaglie tra due Ar.Drone.

Gen 05
” Tanti Auguri a Cristian De Sica!!!”

Oggi 5 gennaio del 1951 nasceva a Roma un grande del cinema italiano : Cristian De Sica. Figlio di Vittorio De Sica dopo la sua gavetta inizia la carriera   recitando in una serie di pellicole di grande successo di pubblico, chiamate dalla critica “cinepanettoni”, perché distribuite durante le feste natalizie: tra questi ricordiamo,  Vacanze di Natale(1983), Vacanze […]

Oggi 5 gennaio del 1951 nasceva a Roma un grande del cinema italiano : Cristian De Sica. Figlio di Vittorio De Sica dopo la sua gavetta inizia la carriera   recitando in una serie di pellicole di grande successo di pubblico, chiamate dalla critica “cinepanettoni”, perché distribuite durante le feste natalizie: tra questi ricordiamo,  Vacanze di Natale(1983), Vacanze in America (1984),  A spasso nel tempo (1996) e Vacanze di Natale 2000 (1999).Ha poi continuato a lavorare diretto da Neri Parenti in Natale a New York (2006), Natale in crociera (2007), Natale a Rio (2008), Natale a Beverly Hills (2009) e Natale in Sudafrica (2010). Inoltre negli anni ’90 Cristian si cimenta nel ruolo di regista , esordendo con ” Faccione” da lui scritto.

Ha vinto tre David di Donatello: uno come migliore rivelazione per Giovannino di Paolo Nuzzi nel 1976, uno speciale insieme a Massimo Boldi nel 2000 e l’ultimo nel 2009 per i 25 anni di successi costanti con i film di Natale. De Sica ha anche vinto due Nastri d’argento: uno nel 2009 come Miglior libro cinematografico per il suo libro Figlio di papà e un altro nel 2010 come Miglior attore protagonista (insieme a Elio Germano) per il film Il figlio più piccolo di Pupi Avati. Nella sua carriera è stato ed è : un attore, regista, sceneggiatore, doppiatore, presentatore , bhè che dire un artista fantastico.

Tanti Auguri a un grande del cinema italiano.

Gen 05

Celiachia

Posted by Mafy in Cucina
Celiachia

Negli ultimi anni ci siamo trovati ad affrontare il problema della celiachia : sempre più persone infatti, senza distinzione tra bambini e adulti, si trovano ad affrontare questa grave intolleranza alimentare. La celiachia è una condizione digestiva attivata dall’ingestione della proteina del glutine, la quale si può trovare in alimenti quali il pane, la pasta, i biscotti, […]

Negli ultimi anni ci siamo trovati ad affrontare il problema della celiachia : sempre più persone infatti, senza distinzione tra bambini e adulti, si trovano ad affrontare questa grave intolleranza alimentare.

La celiachia è una condizione digestiva attivata dall’ingestione della proteina del glutine, la quale si può trovare in alimenti quali il pane, la pasta, i biscotti, la pizza e ogni altra pietanza contenente frumento, orzo o segale (anche l’avena può contenere glutine).

Quando una persona affetta da celiachia ingerisce alimenti contenenti glutine, si provoca una reazione immunitaria nell’intestino tenue risultante in un suo danneggiamento e quindi difficoltà nell’ assorbire certi nutrienti dal cibo.

Alcune teorie suggeriscono che la celiachia si sia manifestata nell’uomo quando esso passò da una dieta a base di carne e frutta secca ad una a base di grassi ad alto contenuto proteico come il grano. Comunque è solo negli ultimi 50 anni che i ricercatori hanno ottenuto una migliore conoscenza delle sue cause e di come trattarla.

Non esistono sintomi tipici della celiachia. La maggior parte delle persone affette hanno problemi generici come una diarrea intermittente, dolori addominali o magari possono anche non manifestare alcun problema gastrointestinale. I sintomi della celiachia possono simulare quelli di altre malattie come colon irritabile, ulcere gastriche, morbo di Crohn, infezioni parassitarie, anemia, disordini della pelle o disturbi nervosi.

La celiachia si può manifestare anche in modi meno ovvi, includendo cambiamenti del comportamento come irritabilità o depressione, disturbi allo stomaco, dolori alle giunture, crampi muscolari, eczemi cutanei, ferite alla bocca, disordini ai denti o alle ossa e movimenti delle gambe e dei piedi (neuropatia).

Le cause esatte della celiachia sono sconosciute. Quello che si sa per certo è che si tratta di un difetto ereditario. Se un individuo ce l’ha, normalmente si manifesta anche nel 10% dei parenti prossimi. Può verificarsi a qualsiasi età, anche se solitamente i sintomi non appaiono finché il glutine è introdotto nella dieta.

Spesso, per motivi non molto chiari, questa malattia si manifesta dopo alcune forme di trauma: ad esempio infezioni, maternità, forte stress, danni fisici o operazioni chirurgiche. Se è noto che qualcuno nella famiglia ha la celiachia, conviene effettuare un controllo. Questo soprattutto per evitare le complicazioni derivanti dalla mancata cura della malattia.

Gen 05

Il carissimo Tonno Rosso

Posted by Mafy in Varie

TOKYO – Incredibile ma vero è stato pescato il tonno rosso più costoso del mondo per non parlare delle sue dimensioni. Oggi è stato stabilito un nuovo record di prezzo per il tonno rosso giapponese esposto al mercato più popolare di Tsukiji un esemplare di 342 kg, pescato con il palangaro al largo di Toi, […]

TOKYO – Incredibile ma vero è stato pescato il tonno rosso più costoso del mondo per non parlare delle sue dimensioni. Oggi è stato stabilito un nuovo record di prezzo per il tonno rosso giapponese esposto al mercato più popolare di Tsukiji un esemplare di 342 kg, pescato con il palangaro al largo di Toi, nell’isola di Hokkaido, è stato battuto all’asta per 32,49 milioni di yen, quasi 300mila euro.
Questo stupendo esemplare è stato  acquistato dai proprietari di un ristorante di sushi di Ginza e di una catena di sushi di Hong Kong, non facendosi nessuno scrupolo sul prezzo  ed uno dei compratori ha dichiarato di essere molto contento di aver comprato un esemplare cosi pregiato. Ha anche spiegato il perché di un costo cosi elevato  dovuto dalla fortissima richiesta d’ acquisto da parte dei paesi esteri. Secondo i media giapponesi, il tonno di prima scelta è infatti sempre più popolare in Cina e la partecipazione all’asta dei cinesi ha spinto verso l’alto i prezzi.
Comunque questa mattina sono stati venduti ben 590 tonni rossi ma tutto questo mercato  è diminuito  negli ultimi anni a causa di maggiori controlli sulla pesca di questa specie di tonno, considerata a rischio per l’eccessivo consumo da parte dei giapponesi basta pensare che il Giappone  ne consuma l’80% del tonno rosso catturato nel mondo, soprattutto sotto forma di sushi.

Gen 05
Luciano Ligabue ritorna con il nuovo tour : “Quasi Acustico – Tour Teatri 2011”

Dal 22 gennaio il Liga partirà con il suo nuovo tour. Reduce dal tour estivo 2010 Luciano riparte più carico che mai, il tour come dice il titolo sarà prettamente acustico con versioni rivisitate di canzoni del vasto repertorio . Luciano alternerà canzoni di vecchia data come  “Piccola stella senza cielo” a canzoni dell’album Arrivederci Mostro, e cosi il Rocker […]

Dal 22 gennaio il Liga partirà con il suo nuovo tour. Reduce dal tour estivo 2010 Luciano riparte più carico che mai, il tour come dice il titolo sarà prettamente acustico con versioni rivisitate di canzoni del vasto repertorio . Luciano alternerà canzoni di vecchia data come  “Piccola stella senza cielo” a canzoni dell’album Arrivederci Mostro, e cosi il Rocker di Correggio regalerà nuove emozioni ai suoi numerosi fans di tutte le età , ed è questo che fa di Luciano uno dei più grandi artisti Pop Rock Italiani. Il tour terminerà il 2 marzo al teatro Regio di Parma, i biglietti sono in vendita su Ticketone e Listicket i biglietti sono  nominativi e una persona potrà acquistare un massimo di due biglietti.

 Qui sotto sono riportare le date del Tour:

22 gennaio MILANO Teatro degli Arcimboldi
23 gennaio MILANO Teatro dal Verme
24 gennaio MILANO Teatro Nazionale
26 gennaio VARESE Teatro di Varese
27 gennaio PAVIA Teatro Fraschini
29 gennaio LUGANO Palazzo dei Congressi
30 gennaio CESENA Nuovo Teatro Carisport

01 febbraio ROMA Gran Teatro
02 febbraio ROMA Auditorium Parco della Musica
03 febbraio ROMA Auditorium Conciliazione
05 febbraio FIRENZE Saschall
06 febbraio FIRENZE Teatro Verdi
07 febbraio FIRENZE Teatro La Pergola
09 febbraio FERRARA Teatro Nuovo
10 febbraio CREMONA Teatro Ponchielli
12 febbraio MANTOVA Teatro Sociale
13 febbraio TORINO Teatro Regio
14 febbraio TORINO Auditorium Del Lingotto
16 febbraio BERGAMO Teatro Creberg
18 febbraio PADOVA Gran Teatro Geox
19 febbraio VENEZIA Teatro Malibran
21 febbraio NAPOLI Teatro San Carlo
22 febbraio NAPOLI Teatro Bellini
24 febbraio REGGIO CALABRIA Teatro Cilea
25 febbraio CATANIA Teatro Metropolitan
27 febbraio BARI Teatro Petruzzelli
28 febbraio ASCOLI PICENO Teatro Ventidio Basso

02 marzo PARMA Teatro Regio

Moiludi by  wordpress themes