Dic 30

Morire di anoressia

Posted by Mafy in Varie

PARIGI Si è spenta il 17 novembre a Tokyo, a soli 28 anni, la modella e attrice francese Isabelle Caro, gravemente malata di anoressia. La ragazza aveva fatto parlare di se stessa a causa della sua sconvolgente propaganda contro la anoressia posando completamente nuda in uno spot anti-anoressia di Oliviero Toscani per la marca italiana Nolita. Le sue foto sono state pubblicate su centinaia e centinaia di cartelloni pubblicitari sparsi in tutta Italia provocando tanti dissidi sia nelle persone che nei mas midia. La notizia è stata diffusa solo oggi per una riservatezza da parte dei familiari.

L’immagine della Caro, che pesava solo 31 chili per 1 metro e 65, nelle foto di Toscani aveva fatto molto discutere in quanto ritenuta troppo esplicita e scioccante, tanto che il giurì per la pubblicità aveva vietato la campagna.

Il direttore della compagnia Toscani ricorda  di Isabelle Caro, che era una ragazza molto malata, prima nella testa che nel corpo, perché aveva una mente da anoressica, come tutte le persone che soffrono di questo disturbo era anoressica nel cervello»: Oliviero Toscani ha ricordato così il suo incontro con Isabelle Caro. «Non sapevo che fosse morta» ha detto, senza essere tuttavia sorpreso dalla notizia del decesso della ragazza che non voleva crescere, come la stessa Caro si è definita nel titolo della sua autobiografia, pubblicata anche in Italia da Cairo Editore. Nel nostro paese, la modella era diventata molto celebre dopo la campagna choc di Toscani, dove appariva completamente nuda nella sua malata magrezza. Alla campagna era seguita la presentazione di un libro fotografico con Monica Bellucci: «quella è stata l’ultima volta in cui l’ho vista, poi ha concluso Toscani  non ho più avuto contatti».

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Moiludi by  wordpress themes